Treviso, 3 dicembre 2019

Cambiamenti climatici, sostenibilità ambientale e monocoltura del Prosecco: saranno questi i temi al centro dell’incontro “Dal Veneto all’Amazzonia” in programma giovedì prossimo, 5 dicembre, a Preganiol a cui parteciperà Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico e vicepresidente della commissione Ambiente, insieme alla segretaria del locale circolo PD, Elena Stocco.

 

“La nostra regione è più sensibile di altre ai cambiamenti climatici, lo dimostrano i fatti - spiega Zanoni - Il maltempo e le mareggiate che hanno sconvolto Venezia e il litorale venti giorni fa sono l’ultimo esempio. Ma non dimentichiamo il tornado del 2015 che devastò la Riviera del Brenta, la siccità del 2017 e l’uragano del 2018 con i 28.000 ettari di boschi rasi al suolo.

 

Purtroppo è una lezione che Zaia e i suoi assessori faticano a capire: le loro politiche sono state nefaste per ambiente, territorio e paesaggio; siamo la regione con il maggior incremento di consumo di suolo e l’aria più inquinata. Il riscaldamento globale e i suoi costi, economici e sociali vengono sottovalutati, come dimostrato dall’ultima sessione di bilancio, dove mancano le risorse per fare prevenzione e invertire la rotta. Infine parleremo della corsa al Prosecco, generosamente incentivata da Zaia, senza preoccuparsi delle conseguenze dovute all’abbondante uso di pesticidi né della trasformazione del paesaggio.

 

Anziché agire per dare una speranza alle future generazioni si preferisce lodare Bolsonaro, definito orgoglio veneto dai leghisti, con l’Amazzonia in fiamme e prendere in giro Greta Thunberg e i tanti giovani che scendono in piazza per salvare il pianeta come visto anche venerdì scorso a Treviso”.  Durante la serata’ verra’ presentato anche il RAPPORTO VENETO 100% SOSTENIBILE del Centro Levi Cases dell’Università di Ingegneria di Padova.

 

L’incontro, organizzato in collaborazione con il circolo Pd di Preganziol, si svolgerà nella Sala Granziol, via Tiziano Vecellio, 167 alle 20.45.