Il Parlamento europeo approva il nuovo Fondo europeo destinato agli indigenti: 3,5 miliardi fino al 2020. L'eurodeputato PD Andrea Zanoni: “Bruxelles mostra così di non pensare solo alle banche ma anche ai cittadini più colpiti dalla crisi. Questa è l'Europa che vogliamo”.

 

Il Parlamento europeo ha approvato oggi a Strasburgo il nuovo Fondo europeo destinato agli indigenti valido fino al 2020. L'eurodeputato PD Andrea Zanoni ha così commentato: “Siamo riusciti ad evitare il taglio che si era prefigurato nei mesi scorsi mantenendo i 3,5 miliardi del fondo che saranno utilizzati per fornire cibo e assistenza materiale di base e per finanziare misure di inclusione sociale per i cittadini più indigenti dell'Unione europea”.

 

Il Fondo europeo di aiuti agli indigenti eredita il compito del Programma di aiuto per gli indigenti MDP inaugurato nel 1987 per la fornitura delle eccedenze alimentari prodotte nell'ambito della politica agricola comune a chi ne ha bisogno e che è arrivato a conclusione a fine 2013. Secondo l’ufficio delle statistiche europeo Eurostat, solo nel 2011 erano quasi 120 milioni gli europei a rischio povertà, praticamente uno su cinque. In Italia l’Unicef ha recentemente denunciato che il 17% dei bambini vive sotto la soglia di povertà, ovvero che 1 milione e 750mila minori non raggiungono il livello minimo di benessere materiale.

 

“Con il voto di oggi abbiamo evitato i tagli e la base volontaria di questo fondo chiesta da alcuni governi europei in sede di Consiglio Ue. E' doveroso per l'Unione europea farsi carico non solo dello stato del sistema finanziario e bancario europeo ma soprattutto di quegli strati di popolazione, cittadini europei ed italiani, maggiormente colpiti dalle ristrettezze della crisi economica – afferma Zanoni – Solo in questo modo Bruxelles mostrerà un volto più umano e compirà dei passi concreti verso il raggiungimento dell'obiettivo  di ridurre di almeno 20 milioni il numero di persone a rischio di povertà o esclusione sociale entro il 2020 fissato all'interno della strategia Europa 2020”, conclude l'eurodeputato.

 

Ufficio Stampa Eurodeputato Andrea Zanoni

 Email stampa@andreazanoni.it

Tel (Bruxelles) +32 (0)2 284 56 04

Tel (Italia) +39 0422 59 11 19

 Blog  www.andreazanoni.it

Twitter Andrea_Zanoni

Facebook ANDREA ZANONI

Youtube AndreaZanoniTV


Scarica comunicato