Giustizia in Veneto, aumentano del 300% i casi di corruzione!

  • Post del 26 Gennaio 2015
Il presidente della Corte d'Appello di Venezia, Antonino Rinaldi in occasione dell'inaugurazione dell'Anno Giudiziario, venerdi 23 gennaio 2015 ha reso noti i dati molto preoccupanti che segnalano un aumento di reati in molti campi e la grave carenza di personale negli uffici giudiziari.
Sono state 4.042 le iscrizioni di delitti contro la pubblica amministrazione nell'anno giudiziario 2013/2014, con un aumento del 23,1% rispetto all'anno precedente.
Per la corruzione i reati denunciati sono addirittura triplicati in aumento di circa il 300 %, esattamente del 293,5% (da 31 a 122), registra un aumento del 66,7% il reato di concussione (da 27 a 45 iscrizioni), aumento del 9,2% per il reato di peculato (da 239 a 261).
Rinaldi evidenzia il persistere di fenomeni che si riconducono a comportamenti illeciti di pubblici funzionari, spesso collegati a fatti di notevole gravità, registrati nel perdurante e preoccupante sistema di corruttela in materia di appalti e servizi della pubblica amministrazione, con un grave impatto socio-economico di questi fatti criminosi.
In Veneto bisogna voltare pagina, serve una Regione pulita e trasparente perché corruzione, inchieste, scandali e sprechi sono gravi ferite per tutti i cittadini onesti.
Andrea Zanoni
 
Stampa
Tutti i comunicati
Tutte le news
Questo sito web usa i cookies
Usa i cookies per gestire alcune funzionalità, quali navigazione, pertinenza annunci, etc. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies.